Introduzione

Indice

L’accusa è pesantissima: quella di aver avvelenato un paziente. Un’infermiera è indagata con l’accusa di avere avvelenato Celestino Valentino, l’anziano ricoverato all’ospedale Santissimo Rosario di Venafro, in provincia di Isernia, per un ictus e morto per avere ingerito un liquido acido. Il movente lascia di stucco: la donna era gelosa della figlia dell’uomo, una sua collega, la quale era indicata come assistente del genitore in base alla legge 104.

Smartwatch free
Loading...

LEAVE A REPLY