Ai funerali una folla immensa

Indice

Smartwatch free
Loading...

Carlo infatti era molto religioso, si recava a messa tutti i giorni per recitare il rosario ed era catechista. Amava anche studiare e fare da volontario nella mensa dei poveri, oltre che giocare a calcio. “Diceva che tutti nascono originali ma molti muoiono come fotocopie e al suo funerale c’era una folla immensa, anche fuori dalla chiesa, gente che non avevo mai visto ma che lui aveva conosciuto durante i suoi giri neil quartiere, dove si fermava a parlare con tutti”, racconta ancora la madre… PER CONTINUARE A LEGGERE, CLICCA SUL PUNTO 3 DELL’INDICE

LEAVE A REPLY