Introduzione

Il caso arriva dalla Gran Bretagna. Tiffany, la moglie del campione di rugby Tom Youngs, assicura di essere guarita da un tumore terminale grazie a un trattamento alternativo, che prevedeva tra le altre cose l’assunzione di olio di cannabis. Come riporta il Daily Mail, i medici le avevano prospettato la morte entro un mese di tempo. La diagnosi – avvenuta nel 2014 – parlava di linfoma di Hodgkin: “Nel 2017 mi hanno dato quattro settimane di vita. Dovevo dirlo a mia figlia. Ho detto che la mamma è stata molto cattiva e che la mamma sarebbe andata in paradiso. Ho pianificato il mio funerale: ho scelto la mia foto, la mia musica, ho detto alla mia famiglia come volevo morire”, racconta Tiffany… PER CONTINUARE A LEGGERE, CLICCA SUL PUNTO DELL’INDICE

Smartwatch free

LEAVE A REPLY