Introduzione

Il Corriere della Sera ha pubblicato la lettera di una ragazza di 27 anni, che è arrivata vergine fino al matrimonio. Prima di sperimentare però come il marito l’abbia delusa, una volta insieme sotto le lenzuola. Ecco cosa scrive la giovane nella lettera: “Sono sempre stata quello che si definisce una ‘brava ragazza’, diplomata e laureata a pieni voti, credente e praticante, rispettosa verso la famiglia, riservata e un po’ schiva nelle relazioni con l’altro sesso. Tant’è vero che prima dell’università non ho mai avuto un fidanzato. È lì, fra corsi e aule, che conosco il mio primo fidanzato che è anche mio marito. Avevo 19 anni. A 25 anni arriva il matrimonio e la tanto sospirata prima notte. Un esito disastroso. Diciamo che io avevo molta paura e mi aspettavo una cosa molto più dolce e romantica, mentre lui è partito in quarta, credo erroneamente ‘illuso’ anche dai porno che non mi ha mai nascosto di guardare di tanto in tanto… PER CONTINUARE A LEGGERE, CLICCA SUL PUNTO 2 DELL’INDICE

Smartwatch free

LEAVE A REPLY