Non tutti sanno che non bisogna sempre spaventasi davanti ad un ritrovamento di un neo in prossimità delle dita dei piedi: parecchie persone si spaventano perché pensano che possa essere qualcosa di grave. In realtà, è necessario prima di tutto conoscere in quali casi un neo al piede può diventare un melanoma, quali sono i rischi che si corrono e come curarsi.
Il melanoma è una forma di cancro (tumore maligno) che ha inizio nelle cellule della pelle chiamate melanociti. Queste cellule sono situate nell’epidermide (lo strato superiore della pelle) e sono responsabili della produzione di melanina, un pigmento scuro naturale.
I piedi sono una delle parti meno curate del corpo e vengono per lo più ignorati a meno che non causino un problema. I tumori del piede e della caviglia sono spesso diagnosticati troppo tardi perché possono essere difficili da identificare. La prognosi è generalmente felice quando una persona si trova davanti ad un tumore questa posizione. Per questo, è necessario stare molto attenti ai nei ai piedi.
Il cancro della pelle sulla pianta del piede e su altre aree della pelle raramente esposte al sole può anche essere collegato ad un virus, all’esposizione a sostanze chimiche cancerogene, ad un’infiammazione cronica o ad un’irritazione oppure anche ai tratti ereditari e alla genetica.
Di seguito, vediamo quali sono i fattori di rischio per il melanoma e per lo sviluppo del cancro della pelle:
• raaggi ultravioletti (UV) ed esposizione alla luce
• nei ai piedi
• pelle chiara, lentiggini e capelli chiari
• storia familiare di melanoma
• storia personale di melanoma
• età
• genere
• Xeroderma pigmentoso.
Vediamo come riconoscere un neo in base alle sue caratteristiche per capire se e quando si può presentare il rischio di malattie gravi come un tumore alla pelle.
• Asimmetria
La metà del neo non è identica all’altra metà, quindi un neo asimmetrico può essere piuttosto pericoloso se non viene tenuto sotto controllo.
• Bordo, contorno del neo
La lesione ha un bordo irregolare o indistinto: anche in questo caso, è necessario tenere il tutto sotto controllo.
• Colore
La lesione presenta più di un colore al suo interno (per esempio marrone e nero, oppure marrone chiaro e scuro)
• Diametro
La lesione ha un diametro maggiore di 6 mm.
Quindi, in sostanza, non è necessario allarmarsi subito quando si vedono i nei ai piedi, ma soltanto fare dei controlli appositi che consentano di definire se i nei sono pericolosi o no (mappa dei nei).

Smartwatch free
Loading...

LEAVE A REPLY