Introduzione

Il tema della cosiddetta “fuga dei cervelli” è sempre uno dei problemi principali che affligge il nostro Paese. Ai microfoni di Quotidiano.net, Sabina Berretta ha raccontato la sua esperienza. Oggi è una ricercatrice di Harvard, ma da neolaureata ha dovuto anche lei cercare fortuna all’estero: “Durante l’università alla facoltà di Medicina a Catania ho fatto ricerca per cinque anni senza stipendio, praticamente da volontaria. Nel ‘89 mi sono laureata e neanche a quel punto c’era posto per me in accademia. Dopo quell’esperienza da precaria ero molto delusa, ma amavo l’Italia e volevo restare”… PER CONTINUARE A LEGGERE, CLICCA SUL PUNTO 2 DELL’INDICE

Smartwatch free
Loading...

LEAVE A REPLY